View all essays

Team Carta da Parati? Prego da questa parte

RIproduzione di un'opera di Cecilia Paredes

Penso che a tanti di noi sia capitato di dire “sono nata nell’epoca sbagliata”. Lo penso spesso anche se poi cerco di ricredermi scrivendo ad un computer con un correttore automatico. Gli stili del design tornano ciclicamente di decade in decade esattamente come per la moda. Ed è per questo che oggi vi parlo della CARTA DA PARATI.

Non parlerò di tendenza o di modelli, perché oggi il mondo della carta da parati è talmente vasto e ricco di personalizzazione che addirittura il pattern possiamo crearlo noi e farlo stampare. Negli anni 60/70 e i primi anni 80 la tappezzeria regnava negli appartamenti del boom economico, pattern uguali si ripetevano sui divani, sulle pareti, sui cuscini, sulle tende, sulle tovaglie e i tovaglioli.

Source carta da parati progetto di Fabio Grande

Tre i problemi principali di quegli anni:

  • Difficoltà nella rimozione
  • Odore sgradevole dopo alcuni anni
  • Polvere e sporco imprigionati nell’ambiente
  • Difficoltà nella pulizia

La carta da parati del nuovo millennio viene decisamente da un altro pianeta, con lo studio, la progettazione e l’avanzamento tecnologico, la carta da parati odierna non presenta nessuno dei problemi sopra elencati. Perchè in una ristrutturazione o una casa di nuova costruzione consiglio spesso e volentieri la carta da parati?

Di seguito, 5 buoni motivi per valutarne l’utilizzo.

1- Dare profondità ad un ambiente stretto e lungo.

Spesso la carta da parati viene utilizzata per dare una maggiore profondità e senso di ampiezza ad uno spazio angusto, come ad esempio gli ingressi ed i disimpegni, attraverso una finta prospettiva si inganna l’occhio umano.

E non è che sia una tecnica innovativa, Bramante lo fece nella Chiesa di Santa Maria presso San Satiro (Milano) nella decorazione plastico pittorica del finto coro verso la fine del 1400, se non ci siete stati andate a visitarla.

Source lo spazio pensato

2- Personalizzazione

La carta da parati dona importanza ad una parete rendendola il fulcro dell’intero ambiente, con colori e pattern che ne identificano lo stile, donando carattere ed impreziosendo lo spazio, dando un’idea di continuità a compattezza. Le aziende di avanguardia della carta da parati, forniscono possibilità di personalizzare la realizzazione in base alle dimensioni, all’ambiente e alle colorazioni facendo in modo che ci si avvicini al miglior risultato per la realizzazione.

Source Wall&decò

3 - La carta da parati da posare nelle tre dimensioni

La carta da parati odierna offre la possibilità di essere posata in bagno e in cucina, può essere utilizzata come sostituto delle piastrelle, e

UDITE UDITE

la carta da parati in fibra di vetro può anche essere posata a pavimento.

Ad esempio, dalla collaborazione tra Inkiostro Bianco e Mapei nasce un rivoluzionario rivestimento dalla duplice funzione decorativa e protettiva. EQ•dekor è un’armatura in tessuto bidirezionale in fibra di vetro con caratteristiche di maggiore stabilità, efficienza, leggerezza e flessibilità rispetto a una carta da parati tradizionale.

Source Inkiostro Bianco

Un altro metodo innovativo l’azienda Wall&decò, brevettato da Wall&decò è Il WET SYSTEM™, un rivestimento decorativo resistente all’acqua e ne impedisce il passaggio di acqua nello strato sottostante garantendo l’impermeabilizzazione delle superfici trattate in ambienti umidi come bagni e box doccia, cucina.

Source Wall&decò

4 - Decorazione e progettazione di esterni

Tra le diverse collaborazioni svolte, lo scorso anno mi sono ritrovata a dover progettare un palazzo, e stanca dei soliti rivestimenti e delle solite sfumature, avevo previsto una parete rivestita con una carta da parati con l’OUT System di Wall&decò. Qui a Monopoli, se non hai un rivestimento esterno color marrone, con le varie sfumature che ne derivano, diventi automaticamente diverso, “un pazzo visionario”. Peccato che la collaborazione sia terminata prima del previsto, ed il palazzo sarà sicuramente marrone ed io sono rimasta folle.

Quindi, progettisti, architetti, ingegneri e imprenditori edili che state leggendo, un altro modo di osservare e progettare l’esterno di un palazzo o di una villa o di un centro commerciale c’è.

Poi non dite che non siete stati avvisati.

OUT SYSTEM™, è il sistema di rivestimento murario dal forte impatto visivo sviluppato per la prima volta da Wall&decò per superfici in esterno e per le facciate. OUT SYSTEM™ è un prodotto testato in laboratorio ed è garantito nelle sue prestazioni tecniche per la durata di 10 anni OUT SYSTEM™, l’architettura si arricchisce di nuove possibiltà espressive per il paesaggio urbano.

A Corbetta (MI) dove il Comune ha previsto l'ampliamento della Scuola Media "Simone da Corbetta" con la realizzazione della Sala Polifunzionale Comunale, la facciata è stata completamente rivestita con "Bauhaus", una carta da parati geometrica con ampie campiture colore della linea OUT SYSTEM

Source Wall&decò

5 - Facilmente rimovibile

La carta da parati contemporanea è facilmente removibile. Infatti, viene applicata tramite colle adesive per il montaggio a muro, oppure tramite colla Adesilex MT32 per il montaggio su pannellature.

Questa affermazione fa esultare tutte quelle persone che “si stancano facilmente” e, sovente, sono dediti al cambiamento.

(Si si, ho alzato la mano)

In conclusione, vi starete chiedendo quale azienda scegliere. Personalmente, ho utilizzato per i miei progetti sia Wall&decò che Inkiostro Bianco, aziende leader in Italia, il vantaggio è la personalizzazione e il prodotto è di ottima fattura.

Source Archilovers - Manu&Gimmi' s home
Source realizzazione Architetto Alessandra Notarangelo - Inkiostro Bianco

Per un progetto di un locale ho voluto azzardare con una carta da parati ordinata online da

Carta da parati degli anni 70

Source Archilovers - Cime di Tapas

Un’altra azienda che vorrei presto utilizzare, per la varietà delle collezioni, la progettazione grafica e la fattezza è London Art.

Preciso, nessuna delle aziende sopra citate ha sponsorizzato questo post.

Un punto importantissimo sullo stesso asse della bilancia della buona manifattura della carta da parati è il posatore. In ogni realizzazione bisogna avere sempre buoni prodotti ed abili posatori.

Come per tutte le cose nella vita, bisogna provare, per questo per ad tentativo rivolgetevi sempre ad una persona competente.